Design & architettura

momenti speciali e indimenticablili ...

Sin dalla fondazione del nostro albergo, avvenuta 50 anni fa, ci siamo posti l’obiettivo di offrire ai nostri ospiti un’esperienza fuori dal comune, con momenti speciali e indimenticabili. Questo impegno si deve basare naturalmente anche su un’architettura inconfondibile e di grande qualità, che si differenzia da quanto spesso proposto dai trend di design e arredamento, in molti casi anonimi e presto dimenticati. Per questo motivo, l’architettura è stata, ed è tuttora, una delle colonne portanti dell’impresa Rainer, già da molto tempo prima che ci specializzassimo come struttura per le “vacanze in famiglia”.

Ma il meglio deve ancora venire.

Nel corso degli anni ci siamo resi conto di come una vacanza con i bambini non significhi necessariamente dover “rinunciare ad un ambiente confortevole e raffinato”, come a volte si potrebbe pensare. Al contrario, qui al Rainer riusciamo a conciliare perfettamente questi due aspetti. Vi sentirete perfettamente a vostro agio!

Alpaka

Hotel Rainer

La storia della costruzione dell'Hotel Rainer. Dalla pensione all'hotel 4 stelle superior

di più

Strata

Assolutamente straordinario. Piacevole, sorprendente ...

di più

Alma - Paramount

Colori gradevoli, stile fresco & giovane ...

di più

Betulin

Architettonica rettangolare, compatta ...

di più

I nostri partner d'architettura

App Architettura Alto Adige

App Architettura Ti interessi di architettura? Scarica l’app „Architettura Alto Adige“ e scopri di più su questo e altri 100 spettacolari edifici e i loro progettisti.
L’app gratuita è disponibile nell’App Store e su Google Play.

 

   

Pacchetti & offerte

dal Family Resort Rainer

Singel & Kids

Inverno 2018/19

Viaggiate soli con bambini? Ecco un bel vantaggio per voi.....

Storie & novità

dal Family Resort Rainer

150 anni di alpinismo nelle Dolomiti di Sesto

… storie di uomini e vette

18 luglio 1869: una data che rimarrà per sempre nella storia dell’alpinismo, perché proprio quel giorno Paul Grohmann, Franz Innerkofler e Peter Salcher ...


OK